Iscrivendoti alla nostra newsletter, riceverei in anteprima le ultime novità sui nostri prodotti, gli eventi e le fantastiche promozioni che offriamo !



[contact-form-7 id="16948" title="Newsletter"]

Vacanze in famiglia, così si costruiscono i ricordi più belli

15 Lug Vacanze in famiglia, così si costruiscono i ricordi più belli

Le vacanze con i bambini sono sicuramente bellissime, ma pure faticose.  A maggior ragione quest’anno, dopo altri mesi di limitazioni, chiusure e le preoccupazioni legate al coronavirus, è del tutto comprensibile che ognuno di noi voglia trascorrere un’estate senza stress e all’insegna della serenità. E, anche con i piccoli di casa, si può fare. Certo, in questo 2021 molte famiglie sceglieranno località di prossimità o si concederanno qualche weekend fuori porta, ma anche senza grandi progetti ci si può concedere delle bellissime esperienze insieme ai propri cari. D’altronde, una recente ricerca rivela che sono proprio le “avventure” passate in famiglia a lasciare i ricordi più belli e a far crescere i bimbi felici, amati e sicuri di se stessi.

Lo dice la scienza
Uno studio condotto dall’Università di Toronto ha rivelato che una vacanza in famiglia vale molto di più di un regalo materiale. Un’esperienza emozionale, come è una giornata felice passata insieme, ha una valenza che si protrae nel tempo e fa sì che questa sensazione di gioia duri molto tempo dopo la fine della vacanza stessa. Ma c’è di più: un sondaggio effettuato fra individui adulti ha messo in luce che per il 55% degli intervistati il ricordo d’infanzia più caro è legato proprio a una vacanza in famiglia, e questo momento rimarrà per sempre impresso nelle loro menti. Altro che una semplice vacanza!

Scoprire nuovi ambienti fa bene alla crescita
Lasciare la propria casa per un giorno per andare alla scoperta di un luogo diverso non è solo divertente per i bambini, ma addirittura potrebbe renderli più intelligenti. Un ambiente  differente offre infatti nuove esperienze che contribuiscono alla costruzione delle capacità di interazione sociale, fisica, cognitiva e sensoriale dei più piccoli. Giocare sulla spiaggia, trascorrere ore appassionanti in un aquapark o su scivoli gonfiabili, camminare nei boschi in montagna sono tutte attività che attivano nel cervello sostanze neurochimiche come ossitocina e dopamina. Si tratta di ormoni in grado di ridurre lo stress e di attivare invece sentimenti positivi come affetto e generosità. E non è certo necessario volare dall’altra parte del mondo per far vivere ai propri figli una simile, bella esperienza: basta un pizzico di organizzazione e di creatività e il successo è assicurato!

Felici e sicuri
Il primo desiderio dei bambini quando devono programmare anche un solo giorno di vacanza è quello di divertirsi e di giocare. Se i cuccioli di casa sono contenti, lo saranno anche mamma e papà. Per raggiungere questo obiettivo, come dicevamo, basta poco: se quest’anno non si ha la possibilità di concedersi un break al mare o in montagna, va benissimo anche una gita vicino a casa, ma scelta con cura! Ad esempio, nulla piace di più ai bambini dei parchi di divertimento o degli aqupark, soluzione ottimale nelle giornate più calde. Affinché anche la mini-vacanza sia perfetta, però, è importante prestare attenzione alle strutture sulle quali i bimbi saliranno, scivoleranno, si arrampicheranno: una garanzia in questa direzione è Go-Leisure, azienda leader nella consulenza, progettazione e fornitura di aree ludiche attrezzate per interni ed esterni, sicure e certificate secondo i più severi standard. Basta scoprire sul sito o sulla pagina Facebook quali sono le ultime realizzazioni e mettersi in moto per raggiungerle!