Iscrivendoti alla nostra newsletter, riceverei in anteprima le ultime novità sui nostri prodotti, gli eventi e le fantastiche promozioni che offriamo !



[contact-form-7 id="16948" title="Newsletter"]

Perché ai bambini piace così tanto giocare in acqua?

01 Lug Perché ai bambini piace così tanto giocare in acqua?

Perché ai bambini piace giocare in acqua? Non è un segreto che i piccoli adorino l’acqua, come se subissero una fascinazione ancestrale verso questo elemento. Probabilmente è perché l’acqua, oltre a essere indubbiamente divertente, fa bene. Proprio così: divertirsi con l’acqua, giocare in un acquapark – a prescindere dal nuoto – porta benefici specifici a corpo e mente, non solo dei più piccini ma anche dei grandi. D’altronde, “non possiamo dimenticare che ci formiamo nel grembo della mamma circondati dall’acqua, un luogo sicuro in cui crescere e svilupparsi” spiega nel suo libro The Emotionally Healty Child Maureen Healy, educatrice e autrice di molte pubblicazioni sul benessere dei bimbi.

Un’esperienza sensoriale
La valenza dell’acqua è preziosissima, perché aiuta lo sviluppo sensoriale dei piccoli. I ragazzi e le ragazze che giocano con l’acqua stimolano molti dei loro sensi, come il tatto, l’udito, la vista: e un processo sano di crescita passa proprio attraverso i cinque sensi, un’esperienza possibile soprattutto nei giochi in acqua. I bimbi sperimentano l’udito sentendo il rumore degli schizzi, la vista vedendo diverse linee, forme e movimenti dell’acqua e il tatto sentendola sulla pelle. Come affermano gli esperti, vivere delle esperienze piacevoli in acqua può aiutare i più giovani a tenere a bada lo stress, a rilassarsi, ad autoregolarsi. E naturalmente a divertirsi!

Così si sviluppano capacità fisiche
I giochi in acqua offrono inoltre molte opportunità di sviluppare abilità motorie. E nessuna palestra è migliore di un gioco ideato espressamente per l’elemento acquatico, come i gonfiabili e le strutture apposite che rendono tanto irresistibili gli acquapark. I giochi progettati e realizzati da Go-Leisure – a proposito, avete già visto sui social le immagini e i video dell’ultima nostra grandiosa installazione nel lago di Como per il comune di Dervio? – garantiscono non solo il top del divertimento, ma anche il massimo della sicurezza. Tutti i prodotti sono attentamente testati e certificati e fra scivoli, passerelle, trampolini, scale e tappeti galleggianti piccoli e grandi possono mettersi alla prova senza nessun pericolo, anzi. Attraverso queste avventure i bambini possono acquisire maggiore equilibrio, forza muscolare, resistenza e capacità di concentrazione. Senza ovviamente parlare del piacere di rinfrescarsi dall’afa estiva. Insomma, divertirsi in acqua fa bene!

Dai, andiamo
Adesso che i parchi acquatici hanno finalmente riaperto, vale la pena approfittare di questa possibilità per un anticipo di vacanza o comunque per concedersi qualche ora lontani dal tran tran cittadino. Oltre al beneficio fisico, i bambini potranno apprendere in modo naturale e divertente anche altre competenze utili nella vita, in particolare abilità sociali importantissime. Giocando in acqua sulle apposite strutture, infatti, anche i piccoli possono scoprire l’importanza della cooperazione e dell’aiuto reciproco per raggiungere un risultato. Ancora, i bimbi imparano così, fra un tuffo e uno schizzo, il valore del saper aspettare il proprio turno. Divertendosi in acqua, si gettano le basi per apprendere davvero cosa significhi relazionarsi con gli altri: informazioni preziose per crescere serenamente e addirittura per affrontare meglio la scuola a settembre.