Iscrivendoti alla nostra newsletter, riceverei in anteprima le ultime novità sui nostri prodotti, gli eventi e le fantastiche promozioni che offriamo !



[contact-form-7 id="16948" title="Newsletter"]

Alimentazione sana e attività fisica contro la covibesity: così i bambini sono felici e in forma

15 Nov Alimentazione sana e attività fisica contro la covibesity: così i bambini sono felici e in forma

Si chiama “covibesity” ed è un termine di nuova concezione comparso in letteratura scientifica per descrivere l’aggravamento dei tassi di obesità dovuto al confinamento imposto durante la pandemia. Il problema riguarderebbe in particolare modo i bambini, che ancora pagano lo scotto dei lunghi mesi caratterizzati dalle limitazioni durante l’emergenza sanitaria. Secondo uno studio del CDC (Centers for Disease Control and Prevention) condotto su oltre 432mila bambini e ragazzi tra 2 e 19 anni, riporta l’Agi, il tasso di incremento dell’indice di massa corporea (che misura il rapporto tra peso e altezza) è raddoppiato rispetto al periodo pre-pandemico, e nella fascia di età tra 6 e 11 anni è addirittura aumentato di due volte e mezzo, mentre la percentuale di bambini e ragazzi obesi censiti nello studio in un anno è passata dal 19,3% al 22,4%. Insomma, si tratta di un vero e proprio allarme, dato che chi era sovrappeso lo è diventato ancora di più al ritmo di circa mezzo chilo al mese. Per i bambini, si tratta di un incremento doppio rispetto a quello che consigliano i pediatri. Ancora, i bambini avrebbero aumentato la quantità di alimenti consumati, compresi snack e bibite, a fronte di un incremento di circa di 5 ore al giorno trascorse davanti agli schermi, fra Dad, videogiochi e tv.

L’appello dei pediatri
Ripristinare corrette abitudini alimentari e sani stili di vita messi a dura prova dalla pandemia: è l’appello lanciato dalla Società Italiana di Pediatria. “Alla luce di questo scenario diventa ancora più importante promuovere l’adesione alle raccomandazioni di una corretta alimentazione di bambini e adolescenti perché l’epidemia dilagante di obesità infantile, aggravata dalla pandemia, è più silenziosa ma altrettanto pericolosa di quella ingenerata dal Covid-19” ha detto Annamaria Staiano, presidente Sip e professoressa ordinaria di Pediatria all’università Federico II di Napoli. Ovviamente, per stare bene occorre mangiare bene, ma anche in condizioni piacevoli. Ecco perchè gli esperti consigliano la convivialità, ovvero i pasti consumati in famiglia. Sono momenti importanti per la giornata del bambino e gli studi rivelano che queste occasioni di consumo aiutano a mantenere una dieta più ricca e varia, tanto che risultano avere un lieve effetto protettivo contro lo sviluppo di sovrappeso e obesità nei bambini. Si consiglia quindi di consumare almeno 5 pasti alla settimana in famiglia per promuovere sani comportamenti alimentari. Sì anche alla prima colazione (vietato saltarla!) e sì a cinque pasti al giorno (i tre principali più due spuntini) privilegiando menù ricchi di frutta, verdura e alimenti semplici come cereali integrali, legumi, pesce e riducendo cibi confezionati, snack e bibite gassate.

Sì al movimento
Oltre a una dieta bilanciata, per crescere sani e in forma i bambini hanno bisogno di muoversi regolarmente, soprattutto per “staccarsi” dagli schermi e dalla sedentarietà. I bambini e i ragazzi fra i 3 e i 17 anni dovrebbero effettuare un’attività fisica giornaliera di intensità moderata-vigorosa per almeno 60 minuti. Se per i più grandicelli è sempre opportuno lo sport, i più piccini possono invece dare libero sfogo alle loro energie anche in ludoteca, mettendosi alla prova su trampoline park, gonfiabili, pareti da arrampicata e tanti giochi divertenti che permettono di tenere allenato il fisico e di stare in compagnia dei coetanei. Con questa proposta così allettante, computer e tv non saranno più un’attrazione irresistibile, anzi: l’importante è selezionare ludoteche attrezzate con i giochi e gli allestimenti più sicuri e qualificati, come quelli “firmati” da Go-Leisure, azienda leader nella consulenza, progettazione e fornitura di aree ludiche attrezzate, certificate secondo i più severi standard.